domenica 5 ottobre 2014

10 domande importanti sulla salute del tuo gatto

infografica 10 domande per i gatti
infografica


I gatti sono creature magnifiche, eleganti e graziose.
Impossibile resistere al loro fascino!
Tuttavia sono anche misteriosi, motivo per cui prendersi cura di loro non è sempre facile.
Per questo abbiamo stilato una classifica delle 10 domande più importanti sulla salute dei gatti:

1: E 'normale che i gatti marchiano il territorio?

I gatti sono alcune delle creature più territoriali del pianeta. Ogni volta che il vostro gatto strofina le guance su di voi, vi sta bollando con il suo profumo. È il suo modo di dire: “sei mio”.
Quando si tratta di marcatura del territorio di casa, il problema più grande per i proprietari è l'urina a spruzzo, sulle tende, sui mobili e altri oggetti domestici. Spruzzare è differente dalla eliminazione di urina per motivi fisiologici. Quando i gatti spruzzano è un loro modo per dire agli altri animali: “questa è zona mia”.
Questo comportamento è abbastanza comune tra felini che vivono in famiglie con più gatti o quelli che stanno vivendo in condizioni di stress.
Se il vostro gatto spruzza, pulite accuratamente la zona contrassegnata, con prodotti studiati per neutralizzare l'odore. Quando si pulisce, evitate di utilizzare prodotti a base di ammoniaca. L’ammoniaca, infatti, ha l’odore delle urine e può portare il gatto a spruzzare di più al fine di coprire l’odore.

2: Vaccinare i  gatti?

I vaccini sono molto importanti per i gatti domestici, sia se restano in casa sia se hanno la possibilità di uscire in giardino.
Come regola generale, tutti i gatti dovrebbero essere vaccinati per il cimurro felino, herpes virus felino e la rabbia. Gatti che vivono soprattutto all’esterno necessitano di vaccini per altre malattie, come il virus dell'immunodeficienza felina e il virus della leucemia felina, il killer virale numero uno dei gatti. Per questo il tuo veterinario di fiducia deve assegnarti un programma particolare, a seconda dell'età dell’animale. Quando vaccinerete il vostro gatto, noterete che sicuramente si ritirerà in un nascondiglio per un giorno o due. Tutto ciò è normale. Tuttavia, se non dovesse tornare al suo comportamento normale entro 48 ore, andate a fare quattro chiacchiere con il vostro veterinario di fiducia.

3: Cosa fare se al vostro gatto cola il naso?

I gatti sono inclini a questo disturbo e le cause possono essere diverse, quali ad esempio le  allergie, gli acari nasali, le infezioni e il raffreddore; sono tutte condizioni trattabili. Per ciascuna di queste, non ci sarebbe lo scarico proveniente da entrambe le narici del vostro gatto.
Il problema può derivare dal contatto con l'erba, la polvere o il polline. Il più delle volte si risolve da solo.
Se lo scarico da una narice è accompagnato da sangue potrebbe essere sintomo di un tumore nasale e ci si deve recare immediatamente dal veterinario.
Nei cuccioli che allattano può capitare che il latte passi nel naso. Questa condizione è spesso curabile, soprattutto nei casi di piccole fessure.

4: Che cosa può causare la perdita del pelo nei gatti?

Stagionalmente i gatti tendono a perdere il pelo normalmente e questo è ben noto a tutti i proprietari. Tuttavia, l'eccessiva o irregolare perdita di pelo non è normale, soprattutto se accompagnata da pelle infiammata.
La perdita del pelo nei gatti è spesso causato da eccessivi graffi a causa di infestazione da pulci, allergie o altri agenti irritanti per la pelle. L'ipertiroidismo è un'altra possibile causa di perdita di pelo, che affligge in particolare i gatti anziani. Una volta che queste condizioni di base sono state trattate, la perdita dovrebbe arrestarsi.
In alcuni casi la toelettatura eccessiva può essere un’atra causa.
Proprio come la pelliccia, anche i baffi di del gatto tendono a cadere periodicamente e ricrescono. Non si dovrebbe mai tagliarli.

5: perché il gatto vomita?

Il rigurgito è abbastanza comune e di solito irrilevante.
Queste creature, naturalmente curiose, spesso consumano alcuni “spuntini” piuttosto sgradevoli e li rigettano in modo naturale, sbarazzandosene. Il vomito può essere causato anche da palle di pelo.
Cause di vomito più gravi sono infezioni virali, ostruzioni intestinali, malattie renali, malattie del sistema digerente e vari tipi di cancro. Nella maggior parte dei casi, il vomito dura meno di un paio di giorni e non ha bisogno di essere trattato, anche se si consiglia di trattenere il cibo per 24 ore. Se il vostro gatto vomita per più di 48 ore, o se il vomito contiene sangue, è necessario contattare il veterinario con urgenza.
Per tenere sotto controllo le palle di pelo, dovete spazzolare il vostro gatto regolarmente.

6: Perché un gatto rifiuta di mangiare e bere?

Un animale che rifiuta il cibo e l'acqua può rappresentare un sintomo abbastanza allarmante. Tenendo presente che i gatti sono creature estremamente meticolose, modificare la loro routine alimentare può causare loro il rifiuto del cibo e dell’acqua per un breve periodo. I gatti possono anche andare in brevi scioperi della fame in risposta a fattori di stress ambientali, come la presenza di ospiti in casa. Se è questo il caso, non c’è bisogno di preoccuparsi.
Tuttavia, ci sono molte malattie che possono portare un animale a rifiutare cibo e acqua, comprese le infezioni dentali e malattie intestinali. Se il vostro gatto resta più di 48 ore senza mangiare o bere, contattare immediatamente il veterinario.

7: Che cosa può causare perdita di peso in un gatto?

Al giorno d’oggi è frequente la presenza di animali abbastanza corpulenti, soprattutto per l'abbondanza di proprietari che sovralimentano i loro amici a quattro zampe. Per questi animali potrebbe essere necessario adottare un buon programma di perdita di peso. Tuttavia, la perdita di peso in un animale che non è a dieta è generalmente un motivo di preoccupazione.
Alcune delle cause più comuni di perdita di peso nei gatti derivano dalla presenza di parassiti intestinali quali ascaridi, anchilostomi e tenie. Fortunatamente, questi sono relativamente facili da debellare.  Il modo migliore per evitare infezioni ricorrenti è quello di raccogliere le feci dalla lettiera quotidianamente e pulirla regolarmente con una soluzione a base di candeggina.
Potenziali cause più gravi di perdita di peso nei gatti includono il cancro, ipertiroidismo, malattie renali e le infezioni dentali. Non importa quale sia la causa, qualsiasi perdita di peso inspiegabile nel vostro gatto dovrebbe essere portata all'attenzione del vostro veterinario.

8: Il vostro gatto ha la diarrea?

È il modo naturale di sbarazzarsi rapidamente di qualsiasi cosa nel tratto digestivo. È normale per i gatti avere diarrea occasionale, ed è di solito un problema di breve durata.
A volte, tuttavia, la diarrea indica una condizione più grave, come infezioni intestinali o tumori. Se la diarrea del gatto persiste per più di 48 ore, contiene sangue o è accompagnata da vomito o febbre, è obbligatorio recarsi immediatamente dal veterinario.
Un gatto che ha la diarrea può anche rifiutarsi di mangiare o bere durante l'episodio e la disidratazione è motivo di seria preoccupazione per i gatti.
Se il vostro animale domestico ha diarrea, può essere utile provare ad incoraggiarlo a bere almeno piccole quantità di acqua aiutandosi con una siringa priva di ago.

9: Come capire se il gatto è in sovrappeso?

Per sapere se il vostro gatto è in forma o  meno, ponetevi le seguenti domande:
1:C'è solo uno strato di grasso sulle ossa della sua gabbia toracica e la coda?
2:Guardandolo dall'alto, il giro vita è largo dietro le costole?
3:Guardando il vostro gatto di lato, com’è il suo addome? Scende verso il basso?
Se avete risposto "si" ad una o più di queste domande allora esiste una buona probabilità che il vostro gatto sia in sovrappeso.
Per mantenere un peso sano nel vostro animale domestico, sarebbe ideale propinargli un alimento appropriato per la sua fase di vita e per i suoi particolari problemi di salute. Si dovrebbe anche essere sicuri di dargli da mangiare seguendo le istruzioni del vostro veterinario. La sovralimentazione è la causa principale di obesità felina, che può abbreviare la durata della vita del vostro gatto.
Un ottimo modo per aiutare il vostro gatto ad eliminare i chili indesiderati è quello di giocare con lui in casa. Ma non preoccuparti di comprare giocattoli di fantasia, un pezzo di carta appallottolata e gettata giocosamente attraverso la stanza può bastare per spingerlo a muoversi.

10: Che cosa succede se il vostro gatto ha crisi epilettiche?

Mi riferisco ad un’improvvisa rottura incontrollabile di nervi nel cervello. Nei casi lievi, ci si accorge di ciò con uno sguardo lontano nei suoi occhi. Nei casi più gravi, una crisi può portare un gatto a cadere a terra, ad avere spasmi, convulsioni, e urinare o defecare in maniera incontrollata. Questi episodi possono durare un minuto o più, e sono di solito seguiti da un periodo di disorientamento. Essi sono tra i problemi di salute più difficili che il proprietario di un gatto può affrontare.
Le crisi epilettiche possono essere causate da molti fattori, tra cui infezioni, ipoglicemia, malattie renali, tumori, esposizione a tossine e l'epilessia. Se il vostro gatto sta vivendo crisi epilettiche, è importante recarsi dal veterinario il prima possibile. Una volta determinate la causa delle crisi epilettiche, spesso possono essere trattate con successo.




Nessun commento:

Posta un commento

Tu che ne pensi?

Follow by Email

Translate